home page home page
news_page team page
video_page dovesiamo_page
fotogallery_page team page
Facebook
Twitter
opt01

Lo Sport per non Dimenticare - Corsa Podistica Ininterrotta

Iniziativa organizzata dal Gruppo Podistico della ASD Polisportiva Dopolavoro Ferroviario di Udine, questa corsa podistica è partita il 7 luglio 2013 dalla Diga del Vajont per toccare altri luoghi teatro di tragedie legate al tentativo dell'uomo di imbrigliare la natura: Val di Stava (TN), Diga di Gleno (BG), Diga del Molare (AL). 1078 km di corsa che ininterrotta che si sono conclusidi fronte al Municipio di Longarone il 12 luglio 2013.

La staffetta è cominciata nella sertata di domenica 7 luglio di fronte alla Diga del Vajont, dove alle ore 19.00 i primi podisti sono scesi verso Longarone. Qui, davanti al Municipio, si è svolto un primo cambio di staffetta e un incontro con Sindaco di Longarone Roberto Padrin. La staffetta è quindi coontinuata con il secondo podista: è passata di fronte al campanile della chiesetta di Pirago e al cimitero delle Vittime del Vajont di Fortogna. Poi è continuata verso Ponte nelle Alpi, Belluno e Agordo prima di sconfinare in Trentino Alto Adige.

I podisti hanno impiegato poco meno di cinque giorni per percorrere tutti i 1078km di tracciato: dopo essere arrivati fino in Piemonte sono tornati indietro, fino in Veneto. Le ultime decine di km li hanno visti impegnati venerdì mattina sul Fadalto, e nel primo pomeriggio sono arrivati a Longarone. Ad attenderli all'ingresso del centro c'erano il sindaco Padrin e il vicesindaco di Erto e Casso Carrara, che li hanno accompagnati, rigorosamente di corsa, fino al traguardo del Municipio. Qui si è svolta una cerimonia di scaobio di riconoscenze e di festeggiamento per la riuscita dell'impresa.







[ Indietro ]
credits